Hoios ei Donna

Divieni ciò che sei, diventa ciò che hai appreso di essere (Pindaro)

Hòios eí una riflessione sull’individuo, una ricognizione di sé, avere il coraggio di riflettere sulle proprie esigenze, di affrontare la solitudine, di sapersi mettere in discussione, di cambiare opinione e di sperimentare attraverso la condivisione, concetto ben diverso dall’imitazione e dall’omologazione.

Hòios eì/Donna nasce dalla volontà di calare la necessità della conoscenza del sé nell’universo femminile. Un grido e una denuncia, dunque, sulla necessità per le donne di costruire un vero rapporto con sé stesse e con l’altro genere, attraverso il coraggio di approfondire la conoscenza di sé stesse, delle proprie origini e della propria parte più intima, sensuale e vitale.

Ideazione artistica e regia Elena D’Aguanno e Tina Femiano
Contributi coreografici Sabrina D’Aguanno, Sonia Di Gennaro
Elaborazione del progetto Paola Rivazio
Light designer Sabrina D’Aguanno, Ciro Di Matteo
Costumi Akerusia Lab
Interpreti Tina Femiano, Sabrina D’Aguanno, Sonia Di Gennaro
Produzione 2018 con il sostegno della Regione Campania

LE ALTRE NOSTRE PRODUZIONI

I suoni del silenzio

“Anche il silenzio può essere considerato un discorso, in quanto rifiuto dell’uso che altri fanno della parola; ma il senso di questo silenzio-discorso sta nelle sue interruzioni, cioè in ciò

Continua a leggere »

Disordine Perfetto

Un viaggio nell’universo della simmetria e delle sue diverse sfaccettature. La potenza della simmetria, una caratteristica che pervade e anima ogni aspetto della natura e della vita dell’uomo: dalle molecole

Continua a leggere »

Hoios ei Donna

Divieni ciò che sei, diventa ciò che hai appreso di essere (Pindaro) Hòios eí una riflessione sull’individuo, una ricognizione di sé, avere il coraggio di riflettere sulle proprie esigenze, di affrontare la

Continua a leggere »